Bisogno di aiuto? Contattaci

metodo magrin

Sensi di colpa: come liberarsi da un’emozione distruttiva

sensi di colpa come liberarsi

Ricercatore della felicità… aloha!

Oggi parliamo di uno dei loop più in voga in assoluto nel panorama umano…

Forse il più diffuso, di sicuro uno di quelli che più fa star male…

Il senso di colpa.

Tolti i miei toni ironici, il senso di colpa è una delle emozioni più distruttive che possiamo provare. 

Ci fa sentire inadeguati e incapaci di affrontare le sfide della vita, impedendoci di godere appieno delle nostre esperienze. 

Quando hai un senso di colpa le sensazioni alla gola, alla pancia o allo stomaco provocate dai loop sono di intensità estrema.

Sono certo che se provi senso di colpa in questo momento e ti concentri su quel pensiero proverai immediatamente questo tipo di fastidio, proprio a causa di questo tremendo loop.

Ecco perché in questo articolo, esploreremo cos’è il senso di colpa, cosa comporta e come possiamo liberarcene.

Cos’è il senso di colpa?

Il senso di colpa è un’emozione che proviamo quando crediamo di aver fatto qualcosa di sbagliato o di non aver fatto abbastanza per raggiungere un obiettivo. 

È un’emozione complessa che può derivare da diverse fonti, tra cui le aspettative degli altri, le nostre aspettative su noi stessi e le situazioni traumatiche o dolorose che abbiamo vissuto.

Il senso di colpa può manifestarsi in diversi modi, ma in sostanza lo fa come gli altri loop.

Possiamo sentirlo come un peso sul petto, una sensazione di tristezza o una tensione nella zona addominale.

A volte può anche causare disturbi del sonno, dell’appetito o dell’umore.

Cosa comporta il senso di colpa?

Il senso di colpa può avere conseguenze negative sulla nostra salute mentale e fisica. 

Può portarci a vivere nell’ansia e nella paura del giudizio degli altri, impedendoci di godere delle relazioni e delle attività che ci piacciono. 

Inoltre, il senso di colpa può indebolire la nostra autostima e impedirci di raggiungere i nostri obiettivi.

Ma soprattutto il senso di colpa è un loop potentissimo che ci blocca, ci impedisce di prendere delle scelte corrette, di capire cosa è davvero giusto per noi.

Come liberarsi del senso di colpa?

Ti potrei rispondere così:

“Con il Metodo M.A.G.R.I.N.!”

Ma visto che in questo blog voglio essere un buon divulgatore a 360°, ti darò degli spunti che vengono proprio dal metodo e non.

Innanzitutto devi capire che sentirsi in colpa NON ha senso. O di certo non ha senso far permeare a lungo un senso di colpa.

E se ti stai chiedendo “anche se ho fatto uno sbaglio tremendo?”

Beh, la risposta è… SI.

Poi sono abbastanza convinto che tu non sia un assassino, quindi è probabile che il tuo senso di colpa sia meno giustificato di quanto tu possa credere.

Vedi, sentirsi in colpa per qualsiasi sbaglio che tu possa aver fatto… NON risolverà le cose.

Il motivo per cui ci sentiamo in colpa e non riusciamo a farne a meno è molto semplice.

Preparati, perché per quanto semplice ti svolterà la vita:

Questo mondo ci ha abituati fin da piccoli che se non ci sentiamo in colpa, se non soffriamo quando sbagliamo, siamo automaticamente degli str*nzi.

È come se avessi un input automatico che si attiva quando sbagli, per farti sentire in colpa, in modo che tu non ti senta uno str*nzo.

Dimmi la verità… non è così? Non ha senso se ci pensi attentamente?

Alla fine quale altro motivo hai di sentirti in colpa?

Ma sai qual è la cosa ancor più sconvolgente?

Che sei moooolto più str*nzo a sentirti in colpa per non sentirti uno str*nzo.

Questo perché sentirsi in colpa ci blocca e ci impedisce di rimediare ai nostri sbagli.

Al contrario ci mette nella posizione di commetterne degli altri, perché ci priva della lucidità.

Invece, per quanto paradossale, sentirsi in colpa il meno possibile è il modo più veloce di recuperare dai propri errori.

Ovviamente tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare.

Se bastasse dire:

“Non devi sentirti in colpa”.

Non avrei dedicato la mia vita a creare un metodo che aiuta le persone a liberarsi dei pensieri negativi e auto-limitanti, oltre che dalla sofferenza che provocano.

Ma questo è un altro discorso.

Se vuoi approfondirlo, come sempre, ti consiglio di partire dal mio libro Non penso dunque sono.

A presto!

Related Articles

L’ansia: è un’emozione che aiuta o ostacola?

Tutti sperimentano l’ansia ad un certo punto della propria vita. Questo perché si tratta di un’emozione normale e utile che aiuta a prepararci ad affrontare situazioni potenzialmente stressanti o pericolose. Questo articolo parlerà di ansia e per dovere divulgativo…

I Loop: l’origine di ogni sofferenza

Se girovaghi su questo blog tra un articolo e l’altro è ogni volta che leggi la parola “Loop” la tua reazione è: “Ma che ca… spiterina sono sti loop?” Caro/a mia questo è l’articolo che fa per te. Ciò nonostante da questo articolo potrai capire di certo cosa sono i loop e farti una prima idea, in modo anche da capire meglio i miei contenuti, sia quelli che trovi su questo blog che sugli altri miei canali.

Stress e disturbi da stress: come gestirli

Oh, ma sembra solo a me… oppure sono tutti stressati? In realtà ho scoperto che non è affatto una mia sensazione. Un recente studio di AssoSalute ha infatti riportato come ben 9 italiani su 10 soffrano di stress e disturbi da stress. Questo articolo parlerà proprio di stress…